Saturday, 6 August 2011

ricordi musicali



Quando ascolto i C.S.I. mi vengono i brividi.
Ancora.
Dopo quasi 15 anni che li ascolto.
15 anni, cazzo.
Wow, se passa il tempo....

E questo sabato mattina un po' post-alcolico,
chiacchiero con le mie amichette molto giovani,
che hanno appena sfiorato la ventina,
che non hanno mai sentito parlare
del Consorzio Produttori Indipendenti
e racconto loro di questo favoloso movimento musicale sviluppatosi
nella nostra cara Italia nei '90,
quando la musica aveva ancora molto, troppo da dire.
Quando ancora resisteva.
C'era il Maciste, c'era la voglia di non arrendersi,
si mandavano a fanculo le major
perché si voleva qualcosa di migliore..
Si voleva qualità, un mondo migliore.

I Disciplinatha, gli AFA,
gli Estasia, i Marlene,
Ginevra Di Marco..

Sono passati gli anni
e rimango estremamente legata a questo movimento,
mi ha formata, mi ha segnata,
sono orgogliosa di esserne testimone,
un po' triste per la sua scomparsa..

1 comment:

Irene said...

"Tanta nostalgia degli anni '90, quando il mondo era l'arca e noi eravamo Noè, era difficile, ma possibile, non si sapeva dove e come, ma si sapeva ancora perche'. C'era chi aveva voglia, c'era chi stava insieme, c'era chi amava ancora nonostante il male, la musica, c'era la musica, ricordo, la musica, la musica, c'era la musica, la musica."

Anche gli Articolo non erano male.