Saturday, 4 May 2013

pensieri in volo



Ogni volta che volo penso a quanto siano incoscienti questi esseri umani che sfidano ogni legge in nome della curiosità. Questa specie boriosa e fiera che si arroga ogni diritto, anche quello di possedere ali quando la natura non gliene ha donate. Queste creature che vogliono tutto, ora e pure perfetto.
"No one laughs at God when the plane starts to uncontrollably shake" dice Regina Spektor. E quant'e' vero! Non importa con quanta frequenza voli, io non riesco mai a stare tranquilla, divento bianca ad ogni scossone, anche se immersa nelle più' accattivanti delle letture. Ed ogni perturbazione  mi ricorda che si, che essere li sospesa in aria nelle mani di chissà chi viaggiando a velocità strepitose per essere dall'altra parte dell'Europa in poche ore e', in fondo, folle tracotanza.


6 comments:

Serena S. Madhouse said...

siamo folli e vuoti, oppure abbiamo paura di esserlo allora ci inventiamo mille diavolerie...
imitare gli uccelli ma prigionieri di ferraglia e carburante che si trasfroma in polveri sottili e biossido di carboinio in quantità industraili (ma tanto la colpa è tutta delle automobili..)..
ho preso poche volte l'aereo, ma la penultima volta (il volo per la Sicilia) non sono stata un minuto tranquilla, vibrava moltissimo per il cativo tempo...era tutto così "fragile"...è proprio come dici, sì...
anch'io latito un po'..
tra impegni, problemi tecnici e poca voglia di condividere le ultime cose della mia vita... Gina sta bene, ma mi manca e avrei dovuto tenerla, anche eprchè non ho mai avuto una gatta, però i motivi per cui non l'ho potuto fare c'erano e ci sono ancora..e l'importante è che sia stata salvata e che abbia trovato una famiglia..

'se fossi fuoco arderei il mondo' said...

l'uomo ha bisogno di 'controllare'la natura..
per dominare chi la domina..
è un match furioso e bramoso..
senza vincitori nè vinti..
solo appigli spezzati..
desideri rimestati..


se vuoi passa da me

Serena S. Madhouse said...

ciao Sunshy...
due premi per te sul mio blog!

Anonymous said...

semplicemente perché la cosa mi tocca MOLTO da vicino, condizionando il mio prossimo acquisto importante nonché il mio modo di lavorare per i prossimi 2/3 anni

Bad Hands said...

si può fare tutta la poesia e la filosofia che si vuole ma, banalizzando, l'uomo che crede di poter controllare la natura è un coglione!

Tra cenere e terra said...

Torna a scrivere...