Wednesday, 14 September 2011

birds, nets, life as a prison...



I WANT TO BE A BIRD

TONIGHT....



da cosa vogliamo scappare???

22 comments:

angeloblu said...

non lo definirei scappare, ma allontanare da me quello che mi disturba,che mi fa essere irrequieta in ogni momento...ma è impossibile...sarebbe bello avere le ali per volare, in quei spazi immensi, libera di andare...

sono appena rientrata mia cara e così volevo farti un saluto e augurarti un dolce risveglio...

Kilheryx said...

E se fosse più come...un rinascere? Una fuga verso ciò a cui aspiriamo e tendiamo con tutte le nostre forze...l'immagine di un sè libero.
Ogni tanto fa bene buttare le cose vecchie.

sqwerez said...

l'importante è scappare...
...c'è tempo per decidere da cosa...

Sunshine said...

sqwerez... ho impiegato un'esistenza, anche se fin'ora non delle più lunghe, a scappare...sicuramente da me stessa, ma ci dev'essere dell'altro, ne son sicura...

io scappo da me, e affascinata dalla fuga mi rincorro, non riesco ad afferrarmi e mi rincorro ancor più, e sentendomi oppressa dalla ricerca inizio a correre più veloce... e vivo in questa costante quete e fuga, corpo impalpabile addirittura alle mie stesse mani..

Sunshine said...

kilheryx...buttare le cose vecchie è assolutamente necessario affinché entri il nuovo, altrimenti l'energia rimane bloccata e vivremo nella staticità, in un loop...

rinascere,si si tratta senza dubbio anche di rinascita..l'ho fatto, un paio di volte...

sto aspettando

Sunshine said...

angelo blu, buongiorno! quando ci delizierai con un nuovo post?

Fog said...

dal nulla

Sally said...

http://www.youtube.com/watch?v=40Br07CF0qk&feature=autoplay&list=QL&index=9&playnext=1

Sally said...

e a volte volare o scappare non cambia: è comunque trasgredire. Aggirare gli schemi, rischiare, cadere.

GIO...ILLUSION said...

scappare non è mai una soluzione se non lo si fa.

STORM said...

Oggi per esempio,
vorrei scappare dal caldo.

Per il resto invece, corro.
E' diverso.

onda said...

scappare a volte è inevitabile, la cosa più difficile è fermarsi, tornare indietro e riaffrontare ciò che si è lasciato... a volte è impossibile, altre volte ce la si fa...
baci

Sunshine said...

sally and her lovely songs!! sempre un piacere ascoltare le tue tunes!

Sunshine said...

fog..dal nulla e verso cosa? altro nulla?its a neverending story..

Sunshine said...

onda..ma bisogna proprio riaffrontarlo ciò che si ha lasciato?? è che se si lascia c'è un motivo..

Sunshine said...

gio..io lo faccio, e bene...

Sunshine said...

storm: caldo? che cos'è? una malattia rara?

onda said...

no, hai ragione, alcune cose è vero che vanno lasciate indietro e basta...

giardigno65 said...

meglio volare via , senza scappare ...

Sunshine said...

voglio volare..confondermi con il verde dei cipressi.
naufragare

Free(k)dom said...

Io vorrei con tutta me stessa non provare la voglia di scappare, ma purtroppo provo quasi costantemente il bisogno di scappare dal "qui e ora".

Lilith said...

Correre via veloce a volte da tutto a volte da niente...eppure continuare a correre solo per il gusto di farlo!!