Thursday, 1 September 2011

POPPIES IN SEPTEMBER

Mi mancava Londra e non capivo bene perché..
Se avevo il mare, il sole,
l'ottimo vino, il cibo buono,
tutto il tempo che volevo per leggere ...

Ed ora sono qui e ricordo...
Mi mancava il fatto di fare giardinaggio
alle 8 di mattina ed incontrare la vicina che ti parla
di come i suoi girasoli non siano sbocciati quest'anno,
mi mancava il sorriso cheeky di Paul
che non vuole andare a lavorare e cerca scuse,
Kazi che aspetta un bambino
e pedala verso l'ufficio...

Mi mancava
casa,
nell'accezione più banale, tradizionale
ed allo stesso tempo profonda del termine...



PIC: MY POPPIES BY ME

16 comments:

Marika said...

Londra, che città fantastica. Ti fa pensare di potercela fare in tutto o almeno, questo è quello che ho provato io.

Sunshine said...

Io a dire il vero, all'inizio mi sentivo cosi' piccola che volevo solo morire..ma ora ho trovato la mia taglia!

Marika said...

Ti serve un pò d'ottimismo però :)

GIO...ILLUSION said...

casa manca sempre

mandorla said...

è pure buon segno che manchi casa..no?:)
Bentornata!

giardigno65 said...

io mi perdo anche a Montelupo !

Tra cenere e terra said...

E' bello sentirsi cittadini del mondo. Ho vissuto a Londra e l'ho amata. Poi la nostra storia è finita, senza rimpianti.

Sunshine said...

marika, sono molto ottimista, t e lo giuro..e se mi conosci sono sempre allegra e sorridente, proprio un sole splendente, come il mio nome..pero' non posso fare a meno di vedere quanto il dolore sia un elemento ineluttabile nella vita dell'essere umano...e' come se fossi a conoscenza dello strazio del vivere e lo decoro dunque con allegria.. c'era un saggio di Calvino che ne parlava, di costruire una patina di leggerezza in modo che esistere non duola tanto..

Sunshine said...

GIO..Anche tu sei tornato, finalmente!!!

Occhio.Cavo said...

casa dolce casa anzi no aspetta... home sweet home

unaveronica said...

si nella foto sono io.in stupid mode:) ciao!

Lilith said...

La sensazione di assoluto benessere riesce a darla solo la propria casa.c'è poco da fare!

luna said...

bel post complimenti...
dolce notte

Marina said...

tornare a casa è sempre una parte agrodolce ma importante di ogni viaggio. io aspetto ancora però di trovare la *mia* casa. :)

Sunshine said...

unaveronica. mi piace tanto la tua foto. its cool!

Marika said...

Ti capisco, conosco anch'io una persona che lo fa e infatti mi sono sempre chiesta se anche questo non le facesse male, sorridere sapendo che esiste tanto dolore..